Uncategorized

Ginecologo, quando andarci la prima volta

ginecolgo-prima-visita

Per molte ragazze l’idea di andare dal ginecologo è fonte di ansia e stress e questo è il motivo per cui si rimanda la visita. Ci sono delle occasioni, però, in cui è bene non procrastinare ed effettuare un controllo. Non c’è quindi una data precisa per fare la prima visita, ci sono circostanze e condizioni che possono consentire di spostare la visita più in là nel tempo e altre in cui è necessario effettuarla.

Ginecologo, è indispensabile

Il ginecologo è il medico che si prende cura della salute della donna durante tutto l’arco della sua vita. Ma quando ci si rivolge al ginecologo e, soprattutto, c’è un’età specifica per effettuare la prima visita? Iniziamo a rispondere alla seconda domanda. Come detto non c’è un’età convenzionale per effettuare la prima visita, anche se, generalmente, l’arrivo delle prime mestruazioni è un momento ottimale.

Ci si può rivolgere al ginecologo per diversi motivi, da un disturbo passeggero, per delle patologie più serie, per una gravidanza o perché si cerca una gravidanza, per l’arrivo della menopausa, insomma, per svariate motivazioni.

Di cosa si occupa il ginecologo

Il ginecologo è il medico che controlla e cura l’apparato genitale femminile che è composto da diversi organi, interni ed esterni, ma anche del seno.

Un ginecologo può anche spiegare alla paziente come fare per non rimanere incinta, o al contrario, quali possono essere i giorni più fertili e quindi il momento migliore per cercare una gravidanza. Il ginecologo è la figura preposta per il posizionamento di alcuni sistemi contraccettivi, come la spirale, ma è anche il medico che può iniziare ad effettuare delle indagini se si sospetta di avere problemi legati alla fertilità.

Quando andare dal ginecologo

Si può quindi andare dal ginecologo dopo la prima mestruazione, anche se non vi sono problemi. In realtà anche verso i 12/13 anni è possibile effettuare una visita, ovviamente i metodi non saranno invasivi, ma servirà solo per avere un contatto con questa figura professionale anche per imparare a conoscere il proprio corpo.

La visita, in cosa consiste

La visita dal ginecologo non è sempre uguale, dipende dalla circostanza per cui ci si è presentati. Se si è preso appuntamento per una gravidanza il ginecologo effettuerà anche delle ecografie per vedere se tutto procede regolarmente e se il bambino si sta sviluppando nel modo giusto.

Qualora lo ritenga opportuno, il ginecologo può eseguire il pap-test, un esame che, per mezzo del prelievo di alcune cellule dal collo dell’utero, aiuta a diagnosticare eventuali tumori all’utero.

0 Comments
Share

Reply your comment:

Your email address will not be published. Required fields are marked *