Uncategorized

Osteopata, che cosa cura e quando contattarlo

osteopata-che-cosa-cura-e-quando-contattarlo

L’osteopata è un professionista che ha completato un percorso di studi di 6 anni in cui ha acquisito competenze di anatomia, fisiologia, patologia, biofisica, istologia, neurologia, biomeccanica, biochimica, embriologia, ecc., più tutte le altre materie specificamente inerenti all’osteopatia. Se poi si ha un precedente titolo sanitario allora la pratica di osteopata è anche abilitante.

Osteopata, cosa fa

L’osteopata pratica una terapia di tipo manuale e olistica, che guarda quindi alla totalità dell’individuo e non solamente al singolo disturbo. Non cura soltanto il sintomo, bensì ristabilisce l’armonia e riequilibra le eventuali tensioni che hanno cagionato il disturbo. Mediante alcune manovre, infatti, una volta individuate le aree di disfunzione, viene ristabilito il normale funzionamento dell’organismo.

Attraverso la stimolazione manuale attuata con le diverse manovre, viene indotta la capacità di autoguarigione, e quindi recupero, del corpo. Ma l’osteopatia non cura solamente disturbi che si sono già manifestati con sintomi più o meno dolorosi, bensì serve anche a prevenire l’insorgenza di disturbi.

Le manovre non sono dolorose e non devono essere confuse con normali massaggi. Ogni manovra ha una sua specificità e una sua applicazione determinata dal disturbo o dal problema.

Che cosa può curare l’osteopata

Mediante il contatto manuale l’osteopata può curare una serie di disturbi e disfunzioni dell’apparato muscolo-scheletrico e viscerale, nonché a carico dei diversi apparati.

  • Tra i disturbi dell’apparato muscolo-scheletrico si possono trattare con l’osteopatia le lombalgie, dolori vertebrali, cervicalgie, dolori costali e intercostali, dolori da artrite, ernie discali, contratture, tendiniti, iperlordosi, scoliosi, problemi posturali.
  • Per quanto riguarda i disturbi di ambito otorinolaringoiatrico, con l’osteopatia si possono curare riniti, sinusiti, problemi di deglutizione, vertigini.
  • Tra i disturbi del sistema genitale e urinario si possono trattare i dolori mestruali, l’amenorrea, le sindromi da post parto.
  • Per quanto riguarda i problemi dell’apparato digestivo, sono trattabili l’acidità gastrica, colite, ernia iatale e stipsi.
  • Inoltre, l’osteopatia risulta utile anche nel trattamento dei disturbi del sonno, di irritabilità, asma, tunnel carpale, nevralgie, ma anche per problemi circolatori.

A che età si possono iniziare i trattamenti

L’osteopata può trattare a tutte le età, dalla nascita all’età geriatrica. Ovviamente la tipologia delle manovre sarà differente a seconda dell’età, per esempio le manovre pediatriche sono molto delicate, così come quelle per le donne in gravidanza.

Una visita dall’osteopata, comunque, consente di valutare l’entità del problema e a fare una previsione generica del trattamento, a seconda del problema e della sua importanza.

0 Comments
Share

Reply your comment:

Your email address will not be published. Required fields are marked *